Alessandro Stefanini comincia la sua attività nel 1979 aprendo un piccolo negozio in centro a Reggio Emilia specializzato negli argenti Inglesi.
L’Inghilterra è il suo primo mercato d’acquisto.
Sono gli anni delle mostre: Sabbioneta, Colorno, Bologna Re Enzo.
Partecipa a queste e ad altre allargando la ricerca ai materiali combinati con l’argento: tartaruga, avorio, corno, osso.
A metà degli anni ’80 aggiunge il settore sport/vetrinistica partecipando a MilanoVende Moda e ad altre mostre del settore.
Nello stesso tempo comincia a importare quadri dell’Ungheria e lampade dagli Stati Uniti.
Chiude il negozio e apre un capannone di 700 mq a Reggio Emilia dedicandosi soprattutto a servire commercianti e Arredatori/Architetti.
Nel 1992/1993 comincia a proporre arredi da giardino contribuendo a fare nascere la Mostra “Petra” di Modena.
Partecipa a Masino e alla Corti dei Corsini diventando ben presto un riferimento per il settore.
A metà degli anni ’90 comincia a frequentare la Francia importando mobili provenzali e alla fine degli anni ’90 si sposta nella sede attuale continuando a ricercare oggetti originali e curiosi per offrire proposte non eccessivamente costose ma senza dubbio interessanti e non banali.
 
 
 
 

Oggetti d’antiquariato, rari, curiosi e talvolta preziosi